Coppa Selva di Fasano (gir. SUD)


Informazioni sulla gara

Gara: Coppa Selva di Fasano (gir. SUD)
Edizione: 58
Descrizione:

----------------------------------------------------------------------------------------------

ESPLORA IL TRACCIATO CON GOOGLE EARTH:

2012Fasano.kmz


----------------------------------------------------------------------------------------------

ESPLORA IL TRACCIATO CON GOOGLE STREET VIEW:


Visualizzazione ingrandita della mappa

----------------------------------------------------------------------------------------------

RECORD TRACCIATO:

2' 05" 67 - Simone Faggioli (Osella FA30 - Zytek - 2012)

----------------------------------------------------------------------------------------------

COME ARRIVARE:
(click sulle icone per le indicazioni in Google Maps)

In auto     Dove ti trovi?
 
In aereo Aeroporto "Marcello Arlotta" - Taranto 51.5 km www.aeroportidipuglia.it
In aereo Aeroporto "Papola - Casale" - Brindisi 60.5 km www.aeroportidipuglia.it
In aereo Aeroporto "Karol Wojtyla" - Bari 75.5 km www.aeroportidipuglia.it
In aereo Aeroporto "Gino Lisa" - Foggia 195 km www.aeroportidipuglia.it
       
Via mare Porto di Taranto 42.7 km www.aplevante.org
Via mare Porto di Brindisi 61.1 km www.aplevante.org
Via mare Porto di Bari 65.5 km www.aplevante.org
Via mare Porto di Gallipoli (LE) 138 km www.aplevante.org
       
In treno Stazione Trenitalia di Fasano (BR) 7 km www.e656.net
In treno Stazione Trenitalia di Taranto 48.6 km www.trenitalia.it
In treno Stazione Trenitalia di Bari 61.2 km www.grandistazioni.it
In treno Stazione Trenitalia di Brindisi 60.3 km www.trenitalia.it
       
In auto Provenienza NORD - Rif. A14/Pescara Sud 347 km  
In auto Provenienza NORD - Rif. A14/Bari Nord 67.1 km  
In auto Provenienza OVEST - Rif. Napoli 321 km  
In auto Provenienza SUD - Rif. Taranto 46.5 km  
In auto Provenienza SUD/OVEST - Rif. R. Calabria 425 km  
In auto Provenienza SUD/EST - Rif. Lecce 98.9 km  
In auto Provenienza ISOLANI RACING TEAM 504 km  
 
Ricettività alberghiera Ricettività alberghiera www.trivago.it  

----------------------------------------------------------------------------------------------

CLASSIFICHE 2012 GRUPPO GT:
 

   PROVE   1ª 2ª
1.  Ignazio Cannavò Ferrari F430 Challenge 2'53"35 2'48"32
2.  Giuseppe Vito Pace Porsche 996 GT3 Cup 2'51"13 2'53"68
           
   GARE   1ª 2ª Somma
1.  Ignazio Cannavò Ferrari F430 Challenge 2'46"33 2'46"71 5'33"04
2.  Giuseppe Vito Pace Porsche 996 GT3 Cup 2'49"97 2'54"46 5'44"43

----------------------------------------------------------------------------------------------


LA STORIA

Disputata per la prima volta nel 1946, la Coppa Selva di Fasano (conosciuta anche come Fasano/Selva) è la più importante manifestazione motoristica della Puglia.


Organizzata dalla A.S. Egnathia è diventata nel tempo quasi un patrimonio storico-culturale proprio della città di Fasano: gli appassionati cittadini hanno letteralmente "salvato" più di una volta la gara da situazioni organizzative difficili. Oggi la Coppa Selva di Fasano può vantare una tradizione sportiva consolidata e nella zona l'avvenimento è vissuto quasi come una festa patronale.

In piena rinascita dagli orrori e dalle macerie della guerra apena conclusa, gli Automobile Club di Bari e Brindisi immaginano e mettono in scena una nuova gara di velocità in salita, lungo i 7 chilometri di tornanti e veloci curvoni che dalla periferia di Fasano portano alla Selva, luogo di soggiorno estivo molto in voga tra gli abitanti delle due città pugliesi. Siamo nel 1946 e i piloti locali in attività non sono molti. Ma Francesco Chieco (futuro ideatore ed organizzatore del G.P. di Bari di Formula 1) e un altro valido pilota dell'epoca, Ciccio Apruzzi, riescono a raccogliere circa trenta adesioni.
È il 15 settembre quando il napoletano Sabatino Paganelli taglia per primo il traguardo di Selva a bordo della sua Fiat 1100 Sport, inaugurando così l'albo d'oro della gara, che nel tempo si arricchirà di nomi prestigiosi.

È il caso di Luigi Fagioli, pilota F1 Alfa Romeo dell'epoca, illustre concorrente ma mai vincitore sulla Selva. Va meglio a Roberto Vallone di Lecce, vincitore su Ferrari 2000 nel 1949. Ad ogni edizione la gara cresce di seguito ed interesse e vincitori sempre nuovi e diversi mettono la propria firma sull'albo d'oro. Il primo pilota a segnare una doppietta è Nino Todaro, primo nel '59 su Ferrari e nel '61 su Maserati. L'edizione 1965 saluta il trionfo dell'Abarth di Domenico Scola, il "Lupo della Sila" tuttora in attività e capostipite di una illustre famiglia "da corsa" con i figli Carlo, Emilio e con il nipotino Domenico Jr. che oggi muove i primi passi nell'automobilismo sportivo.

L'edizione del '66 è l'ultima prima di uno stop che dura 9 anni. È il 1975 quando un comitato popolare organizza addirittura una colletta per riportare in vita la Fasano/Selva. L'intento riesce e la corsa riprende la sua storia, senza interruzioni fino ad oggi.

La gara si svolge in una location "atipica" per un Campionato Velocità "Montagna", con partenza quasi a livello del mare e un panorama mozzafiato sull'Adriatico visibile dal paddock partenze.
Prima parte estremamente veloce fino all'inversione con imbocco per la salita verso Selva di Fasano. Il tracciato quindi si restringe e costringe i piloti a cambi di ritmo repentini, con contropendenze e continue "S" ripetute ma mai uguali l'una all'altra. Si rende necessaria l'adozione di due chicane artificiali a rallentare la media, una inserita nella prima parte prima dell'inversione e una nell'ultimo tratto, nuovamente molto veloce. A poche centinaia di metri dal traguardo l'ultima impegnativa sinistra "traditrice", che immette nel rettilineo finale e nella pineta di Selva di Fasano.
Modesto il dislivello coperto da una gara comunque impegnativa e da non sottovalutare. Ne sa qualcosa Piero Nappi, autore nel 2011 di un'impresa d'altri tempi. Con la sua Osella, l'attempato ma mai domo pilota partenopeo sta decisamente insidiando Gara 2 e vittoria finale al compagno e patron di team Simone Faggioli. Ad un chilometro scarso dal traguardo Nappi è nettamente in testa ai rilevamenti parziali, ma incappa in un errore in staccata e picchia rovinosamente di muso. La ruota anteriore destra è divelta, ma l'Osella riprende la sua corsa e Piero Nappi la conduce rocambolescamente al traguardo praticamente su tre ruote, concludendo ad un soffio dal vincitore Faggioli!

 

Record di successi assoluti per Simone Faggioli, con ben 8 vittorie in palmarés. Il locale Pasquale Irlando segue a quota 7 affermazioni mentre un'altra coppia d'assi formata dal "re" Mauro Nesti e da un protagonista delle salite di fine anni '80, Ezio Baribbi, chiudono il "podio" dell'albo d'oro con 4 vittorie ciascuno.

----------------------------------------------------------------------------------------------

CLASSIFICHE 2011 GRUPPO GT:
 

   PROVE   1ª 2ª
1.   Antonio Forato  Lamborghini Gallardo 4x4 2'44"17 2'36"37
2.  Leo Isolani  Ferrari 575 GTC N.P. 2'37"96
3.  Lello Di Bari  Ferrari F430 Challenge 3'31"53 2'51"09
4.  Francesco Abate  Lotus 2 Eleven 3'10"20 2'54"00
5.  Giuseppe Pace  Porsche 996 GT3 3'02"16 2'56"07
6.  Gabriele Mauro  Porsche 996 GT3 3'14"45 2'57"63
         
   GARE   1ª 2ª Somma
1.  Leo Isolani  Ferrari 575 GTC 2'31"28 2'32"53 5'03"81
2.  Antonio Forato  Lamborghini Gallardo 4x4 2'39"05 2'33"76 5'12"81
3.  Francesco Abate  Lotus 2 Eleven 2'47"60 2'48"77 5'36"37
4.  Lello Di Bari  Ferrari F430 Challenge 2'53"37 2'46"44 5'39"81
5.  Gabriele Mauro  Porsche 996 GT3 2'52"29 2'50"51 5'42"80
6.  Vito Giuseppe Pace  Porsche 996 GT3 2'59"14 2'55"14 5'54"28

----------------------------------------------------------------------------------------------

Inizio: 14-06-2015
Fine: 14-06-2015
Località: Fasano (BR), Fasano (BR), Puglia
Tipologia evento: Gara
Pagina Facebook: http://www.facebook.com/pages/Coppa-Selva-di-Fasano/171242809600988
Link al sito: http://www.fasanoselva.com
Record del tracciato: 2:05:67 - Simone Faggioli, Osella FA30 (2012)

Video del tracciato onboard